I prezzi dell'acciaio nel mercato internazionale hanno smesso di scendere e sono rimbalzati

- Jul 24, 2020-

A giugno, l'indice internazionale dei prezzi dell'acciaio (CRU) è stato di 141,7 punti, con un aumento di 2,4 punti su base mensile, o un aumento dell'1,7%, da un calo a un aumento da un periodo di mese in mese; una diminuzione su base annua di 20,1 punti o del 12,4%.

I prezzi dell'acciaio in Nord America e Asia sono passati da un calo ad un aumento, mentre i prezzi dell'acciaio in Europa hanno continuato a diminuire.

1

A giugno, il CRU North American Steel Price Index è stato di 148,7 punti, in aumento di 4,2 punti su base mensile, o del 2,9%, e ha rimbalzato per la prima volta dopo essere sceso per tre mesi consecutivi; il PMI manifatturiero statunitense è stato del 52,6%, in aumento di 9,5 punti percentuali rispetto al mese precedente, di cui l'indice di produzione è aumentato di 24,1 punti percentuali, l'indice delle scorte è aumentato di 0,1 punti percentuali. Alla fine di giugno, il tasso di utilizzo della capacità di acciaio grezzo negli Stati Uniti era del 55,4%, con un aumento di 1,6 punti percentuali rispetto a maggio. In giugno, i prezzi franco fabbrica dei principali prodotti siderurgici nelle acciaierie del Midwest americano, comprese le barre d'acciaio, i coils laminati a freddo e le lamiere zincate a caldo, sono aumentati dal declino; i prezzi delle lamiere medie e pesanti e dei coils laminati a caldo hanno continuato a diminuire.